Italian Sporting Games 2016

Domenica 4 settembre ai Giardini Margherita di Bologna si terrà la quarta edizione degli “Italian Sporting Games”, la manifestazione che promuove una ventina di discipline sportive non olimpiche attraverso dimostrazioni, presentazioni o semplicemente la possibilità di conoscere uno sport diverso dal solito.

Dalle 10 del mattino alle 18 la “Staffetta della solidarietà Emilbanca-Lavoropiù” permetterà a quanti vorranno cimentarsi nell’effettuare un giro dei Giardini da 1 chilometro, di raccogliere fondi a favore di AGEOP e AVIS, due dei partner etici della manifestazione.  

Il significato della giornata è quello di unire le forze di tante discipline che da sole farebbero fatica a farsi promozione, per creare un momento di visibilità comune. L’iniziativa è realizzata con la collaborazione del CONI dell’Emilia Romagna e con il patrocinio del Comune di Bologna, della Città Metropolitana e della regione Emilia Romagna, con il sostegno di Emilbanca, Lavoro Più, Maresca & Fiorentino e Ranuzzi e Giordani Immobiliare.

Tante le esibizioni sportive in programma, dal basket 3VS 3 organizzato dalla FIP Emilia Romagna, all’orienteering, alla ginnastica estetica e al Lacrosse, e anche boxe, lotta e karate assieme al Falun data e alla possibilità di effettuare il battesimo della sella con i pony e i cavalli. Sarà presente il sitting volley, alcune esibizioni di danza sportiva e la presenza del tennis per promuovere i campionati italiani cadetti che iniziano nel vicino circolo del Tennis Bologna e alla Virtus tennis. Poi anche atletica leggera, la scherma antica, le starcheers e si finirà con una simpatica staffetta di podismo.

Nel pomeriggio verso le 15, grazie a “Giovani nel tempo”, nel proprio gazebo sarà organizzato il torneo Olimpico con i giochi da tavolo creati per giovani e meno giovani nella prevenzione dell’Alzheimer alla presenza di campioni olimpici, che saranno presenti verso le 16 per la presentazione di due libri. Il primo è “Bologna Olimpica, Londra 1908-Londra 2012” nel quale sono presenti tutti i 215 atleti bolognesi, compresi i paralimpici, che hanno partecipato nella storia alle Olimpiadi. Un’opera di Olga Cicognani, direttrice della biblioteca del CONI ed edita da Minerva. Alla presenza dell’assessore Matteo Lepore e per la Regione di Elisabetta Gualmini verrà fatto conoscere il libro di Manuela Donghi “Visto con i tuoi occhi”, Pianeta Alzheimer, viaggio nella non-memoria edito da Lndolfi editore.

Al termine, verso le 17.00 la grande novità di questa edizione, il raduno di tutti i partecipanti alle Run 5.30, con passeggiata a passo libero di cinque giri dei Giardini con le maglie colorate di queste prime edizioni e la presenza dei Gazebo di alcune aziende agricole dell’associazione Orizzonti di pianura. Non mancherà anche una divertente staffetta podistica con squadre a componenti variabili “a Passo Capponi” per chiudere una giornata densa di sport ed emozioni.